_post

Uncategorized settembre 29, 2016
“I detriti accumulati in seguito ad un evento naturale traumatico, l’alluvione di Chiavari del 2014, diventano nel progetto di Paola Pietronave elementi di una riflessione che si estende al medium. La scelta di utilizzare un rullino scaduto e di stampare su carta povera, produce uno sbilanciamento cromatico e luministico che offusca la realtà degli oggetti. L’immagine fotografica con la sua presenza evanescente attinge allo statuto di detrito dalla forte valenza estetica.”
Alessandra Gagliano Candela, per Monitoraggi 4, 2014

 

 

hh-1-di-1-8hh-1-di-1-10